9 Gennaio 2021 By Andrea 0

Come ridurre l’alternanza di produzione dell’olivo

L’alternanza di produzione dell’olivo è uno dei fenomeni che più si ripercuote sulla redditività della coltura, rendendone difficile la gestione. Oggi è possibile ridurre il fenomeno, che è essenzialmente dovuto a uno squilibrio vegeto-produttivo della primavera-estate che si ripercuote nell’anno successivo, attraverso corrette concimazioni.

Il metodo da noi studiato ed attuato consiste nello stimolare la vitalità di tutte le gemme, anche quelle dormienti e proseguire nella stimolazione dei germogli, in questo modo si avranno più gemme e germogli attivi e una fioritura abbondante.

Quest’ultima andrà accompagnata con giusto apporto di elementi nutrizionali che aiutino all’ottenimento di una notevole allegagione (:vedremo in seguito con quali metodi)

Tornando al discorso dell’attivazione e stimolazione delle gemme il nostro protocollo prevede 2 trattamenti, uno a fine febbraio ed uno a fine aprile (periodi indicativi, vanno sempre verificate le condizioni climatiche dell’anno) e comunque il primo prima della ripresa vegetativa e il secondo a distanza di 30/40giorni.

Entrambe i trattamenti verranno effettuati con la miscela di:

Tale dosaggio è riferito per 1 Ettaro di oliveto.