L’agroalimentare più “green” d’Europa è Italiano

In Europa l’agroalimentare Made in Italy ita è il più “green” . Tanti i parametri a dimostrarlo: 72 mila operatori bio, non coltivare organismi geneticamente modificati (Ogm), 40mila aziende agricole impegnare nel custodire semi o piante a rischio di estinzione e il primato della sicurezza alimentare mondiale con il maggior numero di prodotti agroalimentari in regola per residui chimici (99,4%).

A tutto questo si aggiungono le 295 specialità Dop/Igp/Stg riconosciute a livello comunitario e 415 vini Doc/Docg.

Leggi

Nonostante la siccità, Italia di nuovo prima

Anche se la stagione 2017 ha fatto riscontrare cali di produzione medi del 15% con 45,6 milioni di ettolitri (il 18% del totale),  l’Italia si è confermata il primo produttore mondiale di vino. Deteniamo questo primato per il terzo anno consecutivo, scalzando la Francia dal gradino più alto del podio già nel 2015. 850mila sono gli ettari coltivati a vite (sia per uve da vino che da tavola) nel nostro Paese, […]

Leggi